Come avviene il processo di installazione di un impianto

Gli impianti dentali costituiscono una soluzione duratura e affidabile in caso di assenza di uno, di alcuni o di tutti i denti. I circa 20.000 impianti installati presso il Policlinico ARENA rappresentano il risultato della diligenza dei nostri grandi esperti di igiene orale, di tecniche protesiche e di stomatologia in generale, che sono coinvolti in ogni installazione di impianti dentali. I nostri pazienti ottengono una garanzia a vita sull’impianto, il che rappresenta di certo un fattore importante al momento della decisione di sottoporsi a quest’intervento.

Il processo di installazione vero e proprio è costituito solo da un paio di fasi, precedute però dalla presentazione della diagnosi e del piano terapeutico; in ogni caso, durante l’intero procedimento, i pazienti ricevono un supporto continuo da parte dei nostri specialisti.

  1. L’inserimento di una vite in titanio nell’osso mandibolare è il primo passo dell’installazione. La durata totale di quest’ultima ammonta a circa 15 minuti, a seconda del paziente, e avviene in un’unica seduta. Il tutto si svolge in anestesia locale e quindi in assenza totale di dolore. Gli impianti dentali assumono la funzione di elementi portanti della parte superiore, e visibile, del dente (la corona), nonché svolgono il ruolo di radice del dente sostitutivo. Sono realizzati in titanio di qualità ed estremamente resistente: questo materiale rappresenta il metallo migliore in assoluto nell’ambito di questo utilizzo. Possiede infatti una capacità unica di unirsi all’osso e di creare un basamento solido per la corona sostitutiva.

  2. Tra l’impianto e la corona viene posta una componente transmucosa (o abutment) che svolge il ruolo di elemento di collegamento tra la vite in titanio, ossia l’impianto, e la corona dentale.

  3. A seguito dell’installazione, comincia l’osteointegrazione, ovvero un periodo durante il quale l’impianto si unisce, ossia si uniforma, all’osso e diventa, a tutti gli effetti, un sostituto e un elemento di rimpiazzo della radice dentale. Questa fase dura circa 3 mesi e, al suo termine, viene posta la corona dentale sull’impianto.

  4. L’apposizione della corona costituisce la fase finale: in particolare, prima viene posizionata una corona provvisoria che aiuta a fornire alle gengive la “conformazione corretta” e in seguito si situa la corona definitiva. La grandezza, la forma e il colore della corona sono elementi unici per ogni paziente che consentono di ottenere un elemento sostitutivo in grado di confondersi perfettamente tra i denti naturali. La componente protesica è realizzata da tecnici specializzati all’interno del laboratorio del Policlinico ARENA, il che crea un’utile sinergia all’interno della squadra, visto che, nel corso della terapia, tutti gli specialisti lavorano a stretto contatto gli uni con gli altri.

Dopo l’intervento, il paziente è solito ricevere alcuni farmaci analgesici e anti-infiammatori, ma può tornare subito alle solite attività quotidiane. A tutti si consiglia di curare molto l’igiene orale, di effettuare visite regolari dal dentista 2 volte l’anno e di sottoporsi ad una pulizia dei denti professionale 2/3 volte l’anno. Gli impianti dentali installati presso il Policlinico ARENA, se associati ad una cura corretta, durano tutta la vita e rappresentano una soluzione veloce ed efficace a qualsiasi forma di edentulia.

Se volete scoprire se potete usufruire di un impianto dentale, fate una visita al Policlinico ARENA e avrete tutte le risposte che cercate. Prenotate una visita al Numero Verde 800 722 070 o completate il modulo in link. Per scoprire di più sull’implantologia, la pagina da visitare è Policlinico ARENA.