Innesto corone dentali

Protesi dentali – una soluzione che ripristina funzionalità ed estetica

Le protesi dentali sono una soluzione che aiuta a ripristinare la funzionalità e l’estetica del sorriso per i pazienti che hanno perso tutti o parte dei loro denti. Nei casi in cui non è possibile per i pazienti eseguire lavori fissi, le protesi dentarie sono una soluzione che, grazie alla moderna lavorazione e alle nuove tecnologie, garantisce una buona e confortevole portabilità e un aspetto naturale.

Perché è importante sostituire i denti mancanti?

La perdita dei denti influenza il linguaggio perché è una funzione in cui denti e lingua svolgono un ruolo importante. Con la perdita dei denti naturali, il linguaggio cambia e può risultate difficoltoso. La protesi aiuta a migliorare la pronuncia e i pazienti hanno un periodo di adattamento dopo aver ricevuto una nuova protesi. La protesi offre un’estetica soddisfacente del viso poiché i denti influenzano la forma e l’aspetto del viso. La forma esterna del viso dipende dai denti perché quelli posteriori supportano la mascella e il mantenimento della distanza tra le mascelle determina l’altezza del viso. I denti anteriori supportano le guance e le labbra, dando loro una forma normale e rotondità. Con la perdita della maggior parte o di tutti i denti naturali, il supporto per le guance e le labbra si perde e le mascelle si avvicinano. Ciò si traduce nell’aspetto caratteristico di una persona senza denti con guance abbasate, il terzo inferiore del viso ridotto e il mento più vicino al naso. Le labbra sono ritirate perché mancano del supporto dei denti anteriori e gli angoli delle labbra sono rivolti verso il basso per lo stesso motivo. Realizzare una protesi può riparare in modo significativo questo difetto estetico. I denti posteriori nella protesi assumono la funzione di sostenere le mascelle, ripristinando così la normale altezza del viso, i denti anteriori e la base della protesi sostengono le guance e le labbra, ripristinando la loro forma normale. Oltre alla funzione estetica dei denti che influisce sulla fiducia e sulla qualità della vita quotidiana, il ruolo funzionale dei denti è estremamente ampio. Godere del cibo è possibile con denti sani e, quando si perdono i denti, ci sono soluzioni che ripristinano la funzionalità perduta.

Tipi di protesi dentali

Le protesi dentiali totali vengono realizzate quando il paziente non ha un singolo dente naturale nella mascella. Sono più facili da realizzare rispetto a quelle parziali e sono costituite dalla base della protesi su cui sono posizionati i denti. La base della protesi fa parte della sostituzione che si adagia alla mucosa ed è realizzata in acrilico rosa che si fonde con il tessuto circostante. La base della protesi totale è progettata per essere il più ampia possibile perché le forze masticative sui denti artificiali nella protesi devono essere trasmesse attraverso la base alla mucosa al osso. Poiché la mucosa non è in grado di supportare carichi pesanti, è necessario distribuire le forze masticatorie su una superficie quanto più ampia possibile, ciò si ottiene aumentando la base della protesi. La base della protesi totale superiore e inferiore differisce: la parte superiore è più grande e copre l’intero palato, mentre la parte inferiore è sostanzialmente più piccola e ha la forma di un ferro di cavallo in quanto deve lasciare spazio libero per la lingua. I denti naturali hanno uno speciale sistema di fibre nel legamento parodontale in grado di resistere a forze elevate e la protesi completa trasferisce tutte le forze attraverso la mucosa al osso. A causa della limitata capacità della membrana mucosa di supportare il carico, le forze masticatorie sviluppate da chi indossa la protesi totale sono molte volte inferiori a quelle sviluppate sui denti naturali. Pertanto, i pazienti con protesi hanno difficoltà a masticare cibi più duri. È anche difficile mordere il cibo, perché la protesi sulla base è raramente mantenuta abbastanza solidamente da resistere alle forze generate dal morso. La forza che ogni singolo paziente sarà in grado di sviluppare con la propria protesi dipende dalle realizzazione della protesi e dalle condizioni della sua protesi. La protesi deve essere progettata in modo che poggi bene sul cuscinetto e non si muova durante la masticazione, il cuscinetto deve avere una forma favorevole con sufficiente osso rimanente. La tecnologia e i materiali moderni di oggi e il modo in cui vengono realizzate le protesi, offrono ai pazienti soddisfazione anche dopo aver perso tutti i denti.

Nei casi in cui il paziente ha dei denti naturali, vengono realizzate protesi parziali. I denti rimanenti possono essere sani, coperti con corone o un ponte, dotati di perni e corone, ripristinati (riempiti con otturazioni), ma in ogni caso devono essere sanati. È importante, prima di realizzare la protesi parziale, curare tutti i denti “malati” rimanenti. Se uno qualsiasi dei denti rimanenti è gravemente danneggiato (ad esempio, molto traballante), tale dente viene rimosso prima della realizzazione della protesi. Una protesi parziale è più complessa di una protesi totale perché presenta elementi che la fissano ai denti rimanenti. Questi elementi svolgono un duplice ruolo – consentono alla protesi di aderire ai denti rimanenti – la protesi attaccata ai denti è meno mobile durante la masticazione e quando si parla, meno suscettibile al movimento e alla caduta e quindi più comoda da indossare. Inoltre, consente il trasferimento delle forze masticatorie ai denti rimanenti. Diversi elementi possono trasferire parte del carico masticatorio ai denti rimanenti. Il trasferimento del carico sui denti allevia la mucosa, il che significa che il paziente può sviluppare maggiori forze masticatorie, ad esempio masticare cibi più duri e consistenti. I denti portanti devono avere una buona presa parodontale e trattenere saldamente l’osso, poiché la forza dalla protesi non deve essere trasferita su denti traballanti come denti danneggiati dalla parodontite, il che porterebbe a fratture ancora maggiori e alla fine alla perdita dei denti.

Le protesi dentarie possono, con la cura e il mantenimento adeguato dell’igiene orale, durare a vita, il che ha un effetto stimolante sui pazienti quando decidono per questo passaggio e assicurano a loro soddisfazione. Le protesi hanno una garanzia pluriennale, che è anche un vantaggio di questa soluzione per i casi di denti mancanti parziali o completi.