protesi dentali

La protesica è una dei trattamenti moderni nella medicina dentale, e di solito viene menzionata nel contesto del ritorno ad un sorriso sano e attraente.

Nel policlinico ARENA facciamo soluzioni protesiche di alta qualità con le quali si sostituiscono i denti mancanti, si migliora la funzionalità e l'aspetto dei denti.

Anche se molte persone inorridiscono al pensiero di mettere protesi dentali. a volte per determinati motivi, semplicemente non è possibile effettuare un lavoro con protesi fisse. Per questo le protesi mobili sono una soluzione. Questa è una protesi che ogni paziente può togliere dalla bocca da solo, pulire, e mettere di nuovo. Per fortuna del paziente, le protesi mobili non sono più quelle di una volta. I nuovi materiali e la tecnologia avanzata rendono possibile un prodotto molto più qualitativo e minor tempo di lavorazione. In seguito avete più informazioni riguardanti le protesi dentali. Le protesi dentali possono essere parziali o totali.

Scopra i prezzi dell’installazione di protasi dentale in Croazia.

 

 

ALL ON 4 – ALL ON 6 – Denti fissi sugli impianti

Questa è un ponte ibrido. E’ il metodo più innovativo per la sostituzione dei denti. Viene effettuato in mancanza di tutti i denti. Sulla gengiva vengono inseriti 4/6 impianti in cui vengono immesse le corone, queste possono essere in metallo ceramica od in metallo composto.

I benefici di questo tipo di lavoro sono dati dal fatto che pur essendo un lavoro fisso (non si toglie) il paziente può sempre venire in clinica a toglierli, grazie all’aiuto di viti inserite nei denti. Queste viti sono completamente invisibili, così che l’estetica non ne soffre. Quindi per il paziente è semplicissimo averne cura e pulirli come se fossero i denti veri, non ci sono infiammazioni alle gengive ed è molto più semplice la masticazione.

PROTESI PARZIALE

Questo tipo di lavoro protesico viene fatto quando al paziente manca solo qualche dente, e non è possibile mettere una protesi fissa, un ponte, un impianto, oppure, quando il paziente sceglie una soluzione economica.

La protesi parziale può essere fatta completamente in acrilico e si attacca agli altri denti tramite gancetti, può essere fatta con base metallica e giunture che si attaccano agli ultimi denti nel ponte come fossero bottoni. Queste protesi sono molto precise e non gravano così tanto sui denti rimanenti e sono esteticamente accettabili.

 

PROTESI TOTALE MOBILE

La protesi mobile totale viene messa quando al paziente mancano tutti i denti. La protesi mobile totale sostituisce i denti mancanti ed il loro tessuto, inoltre con questa si ristabilisce la normale connessione tra le gengive, così come contribuisce a risolvere i problemi estetici del paziente.

Il materiale usato è l’acrilico che può essere rinforzato ulteriormente con una rete o con una base in metallo ( il metallo ricopre il palato) nel caso dell’arcata superiore, mentre, nell’arcata inferiore il rinforzo viene immesso dentro acrilico e non è a vista.

 

Le protesi vengono costruite nei seguenti modi:

Al paziente, nella sala dentistica, vengono prese le impronte, grazie alle quali si costruisce un modello. Dopo di questo, in laboratorio si costruisce il portaimpronte individuale e quindi il medico prende le impronte funzionali per la costruzione del modello finale. Quindi il dottore determina il rapporto tra le arcate ed il tecnico odontoiatrico inserisce i denti nella cera per la successiva prova sul paziente. Solamente quando il paziente è completamente soddisfatto si inizia il lavoro finale.

La durata media di una protesi dentale è di 5 anni, comunque, se si tiene un’igiene dentale adeguata la durata delle protesi può essere molto più lunga.

Per quanto riguarda i benefici e le carenze di questi lavori, possiamo dire che sono esteticamente buone e che sono economiche, d’altra parte dobbiamo dire che ci vuole più tempo al paziente per abituarsi alla protesi in bocca, nel parlare e nel mangiare.

Per questo, per fortuna, oggi esiste una soluzione, chiamata ALL ON 4, ALL ON 6

Ti piace? Condividi con i vostri amici.

Newsletter